Rassegna del Fondo Antonio Piromalli / Ruggero Jacobbi /p.1


 

Ruggero Jacobbi

 

 

(21 febbraio 1920 - 9 giugno 1981)

Ruggero Jacobbi - foto Archivio Jacobbi elaborata

 

"Fu contro ogni classicismo quale restaurazione, contro il crepuscolarismo come mancanza di verità e di invenzione, riconobbe nella cultura del Novecento la tendenza realistica e, soprattutto, quella irrazionalistica (..).
Uomo di avanguardia, ma critico delle avanguardie del secondo Novecento, Ruggero fu critico-artista come nessuno in Italia".

(A.P., Calabria oggi - Le lettere vanitose - 2 marzo 1991).

 

Rapporti di intensa e reciproca frequentazione culturale unirono Antonio Piromalli e Ruggero Jacobbi. Dopo la prematura scomparsa di Jacobbi (1981), Piromalli continuò a ricordare la figura e l'opera dell'amico: in conferenze letterarie e lezioni universitarie, ma specialmente ripercorrendone l'attività attraverso studi e pubblicazioni. Nel 1999 portò a termine il primo ampio studio monografico su Jacobbi: L'attività letteraria di Ruggero Jacobbi (v. riquadro a destra).

 

"Jacobbi è stato uno dei miei migliori amici, la memoria vivente di quell'ermetismo che ho seguito in quegli anni '30, anche io adolescente"
(A.P., CONFRONTO , anno XXV, n° 5, mag 1999).


 

"Conoscere Ruggero Jacobbi era come
conoscere un oceano.
."

Antonio Piromalli, in:

 

L'attività letteraria
di Ruggero Jacobbi

 

L'attività letteraria di Ruggero Jacobbi

Napoli, ESI, 2000

 

Il primo studio monografico
su Ruggero Jacobbi:

"esaustiva presentazione dell'opera critica e poetica, teatrale e teorica" - per usare le parole del compianto Fabio Doplicher (Poesia e teatro, 2001) - "su una grande figura del Novecento, solo in parte messa a fuoco e accettata dalle nostre lettere".

Surrealismo, avanguardia e memoria nel mondo poetico di Ruggero Jacobbi - con 37 poesie inedite

 

Già nel 1992 Piromalli aveva esaminato la produzione poetica inedita di Ruggero Jacobbi pubblicando una significativa scelta di trentasette poesie:
Surrealismo, avanguardia e memoria nel mondo poetico di Ruggero Jacobbi - con trentasette poesie inedite
(A. Piromalli, premessa e nota di Toni Iermano)
Avellino, Sabatia, 1992


"Prefazione a tutte le prefazioni"
di Ruggero Jacobbi

 

Ruggero Jacobbi - Prefazione a tutte le prefazioni

 

 

Dopo la morte di Jacobbi il cospicuo materiale inedito è stato affidato dalla famiglia all' Archivio Contemporaneo A. Bonsanti (Gabinetto Viesseux di Firenze), ove viene curato e metodicamente pubblicato per speciale merito di Anna Dolfi (Università di Firenze) ed altri studiosi. Notevoli studi su Jacobbi sono pubblicati anche in Brasile (v. "bibliografia" in basso).

Tuttavia l'opera intellettuale di Jacobbi è ancora per lo più trascurata o sottovalutata dalle principali "storie" letterarie. Non così dalla:

Storia della letteratura italiana


di Antonio Piromalli

 

 

Significativo per il suo contenuto storico-biografico l'articolo di A. Piromalli pubblicato in due puntate su CONFRONTO (anno XXV, n° 5, mag 1999; n° 6, giu 1999) con il titolo:

Ruggero Jacobbi , s.d. - foto di Fredi Kleemann, da http://www.itaucultural.org.br, che si ringrazia

La meravigliosa vita
di Ruggero Jacobbi

 

 

Piromalli lettore e amico di Ruggero Jacobbi - di Fabio Francione

 

Sugli intensi rapporti culturali intercorsi
tra Antonio Piromalli e Ruggero Jacobbi
ha indagato Fabio Francione nel saggio:

Piromalli
lettore e amico di Ruggero Jacobbi

Letteratura & Società, n. 17-18, 2004

 

 

"A Ruggero Jacobbi"

Antonio Piromalli dedicò il volume

Guido Da Verona

Guido Da Verona - di Antonio Piromalli

(Napoli, Guida, 1975)

 

 

"Piromalli e Jacobbi: maestri, autori, uomini"

la personale testimonianza scritta nel 1990 da Lorenza M. Meletti

da: "Come un lascito oscuro e delicato", in
Studi in onore di Antonio Piromalli
, Napoli, ESI, 1993 - Vol. I, p. 230-231

 

dal Brasile:

la voce "Jacobbi" nella
Enciclopédia Itaù Cultural
de Teatro


curata dallo
"Instituto Cultural Itaù"
Avenida Paulista, 149 - Sao Paulo (Brasile)

una bibliografia sintetica

degli scritti di e su Ruggero Jacobbi

" Una delle forme del coraggio di Jacobbi fu l'antiaccademismo. Quanti maestri di storia della letteratura italiana moderna e contemporanea non videro e non vedono Jacobbi ancora: a parole sì. (..) Ma per chi giunge all'anima delle cose (nell'espressione non c'è traccia di romanticismo o di decadentismo) è difficile farsi luce nel mondo accademico.
Jacobbi nell'ultimo anno (un anno prima della morte diventò titolare di una cattedra di letteratura brasiliana che rese prestigiosissima) fu molto ammirato perché l'ammirazione non costa, ma dare una cattedra di letteratura italiana a una persona vera è assai difficile perché costa il sacrificio di una catena di mediocri
".

Antonio Piromalli in: L'attività letteraria di Ruggero Jacobbi, Napoli, ESI, 2000, p. 31.

 

Alla collana "IL PORTICO"
diretta da Antonio Piromalli
appartiene, col n. 44, il volume
di Ruggero Jacobbi:

Poesia brasiliana
del Novecento

 

Ravenna, Longo, 1973

 

< INDIETRO ----- AVANTI: Ruggero Jacobbi p.2 (bibliografia) >


| Copertina | Indice | Novità | Eventi | Links | Mappa | Contatti | Copyright |

StoriadellaLetteratura.IT

la storia letteraria scritta da Antonio Piromalli
oggi liberamente e interamente consultabile in rete


FAP - Edizioni del Fondo Antonio Piromalli onlus